Photo
Photo

olympialetan:

One of the secret doors of the Stift Admont library, Austria.

(via briuniverse)

Source: olympialetan
Quote

"

…E L’UOMO CREO’ DIO
Sono convinto che con un titolo così molte persone penseranno di me, che io sia blasfemo.

Eppure.

Eppure se per un momento dovessimo prendere in considerazione la nostra psicologia ed analizzarla obiettivamente ed oggettivamente, razionalizzando i nostri sentimenti e riducendoli ad una semplice e logica equazione, concluderemmo che fondamentalmente:

DIO E’ UNA CREAZIONE UMANA.

Non può esserci spiegazione più oggettiva e semplice.

Troppe religioni vantano un primato per quanto riguarda la rivelata verità dell’unico e vero iddio e troppe religioni si sono scannate nel tentativo di dimostrare con mezzi umani, la loro superiore appartenenza al vero ed unico Iddio.

Ma ritorniamo alla psicologia dell’essere umano.

Noi per natura veniamo messi al mondo con una dipendenza dai genitori che è vitale.

Se non ci fosse qualcuno che si prendesse cura di noi, quando siamo neonati, e dimostrasse tenerezza ed amorevole cura non riusciremmo a sopravvivere.

Classico è un esperimento compiuto qualche decennio fa su un centinaio di bambini.

Tutti questi neonati, venivano nutriti e accuditi, ma senza dimostrare loro nessun tipo di tenerezza o affetto.

Tutti, nel tempo, cominciarono a manifestare turbe psichiche e moltissimi morirono.

Solo un bimbo cresceva sano e si sviluppava normalmente.

Il dottore che seguiva l’esperimento, era alquanto contrariato dalla differenza che quell’unico bambino dimostrava. Quindi si nascose per un’intera notte vicino alla camera in cui c’era il piccolo per osservare cosa accadesse.

Scoprì che un’infermiera che aveva sempre il turno di notte, finito il giro di tutte le camere, si fermava nella stanza dove dormiva quel bimbo che stava bene rispetto agli altri e lo prendeva in braccio e lo coccolava e lo accarezzava e baciava.

Ecco svelato il motivo della sua invidiabile salute rispetto agli altri.

Questo discorso, per far capire che la nostra psicologia è molto diversa dagli altri mammiferi: Noi ci nutriamo anche di affetto, coccole, attenzioni e manifestazioni d’amore.

Questo si trasforma, nel tempo, in un bisogno, un attaccamento verso uno che riteniamo superiore e in cui possiamo rifugiarci.

Da qui il desiderio viscerale della quasi totalità degli esseri umani nel cercare in un “dio” o uomo che sia, una propria fonte di vita.

Ora la frase in questione, non è da intendersi come riferita al “Dio ancestrale e spirituale, creatore del cielo e della terra”, anche se vi è incluso.

Il titolo vuole essere solo una provocazione nei confronti di quelli che pensano al loro “dio” come se fosse veramente uno superiore.

In realtà, assorbiamo solamente quanto ci viene trasmesso dalla società e dalla natura del nostro essere:

noi essendo così dipendenti nella primissima infanzia, ci trasciniamo dietro, nella vita di poi, la dipendenza da una fonte di vita, che diventerà “DIO” per alcuni e un leader per altri.

Molti si dicono fan di uomini politici, di cantanti, attori, calciatori o altri che hanno carisma, ma…

ma solo chi cresce realmente e riesce a svezzarsi diviene libero e non bisognoso di nessun “dio”.

"

-
Photo Set

jackieburkhartt:

this scene turns me on like no other 

Source: jackieburkhartt
Photo

creese:

Michael Creese, Guitar (2009), oil on canvas.

Source: creese
Photo
orsasaru:

È figo
Photo
Photo
Quote

"Tu vuoi distruggere il mondo
Chi comanda non da spazio ,OK!
Cambia forza ,la tua forza è nelle idee
C’è una sola strategia è di sapere sempre più!"

- Siamo Umani, Litfiba
Photo